Il settore dei biglietti d’auguri è assolutamente interessante

17 Marzo 2014

Il nostro è un prodotto che si acquista di impulso: non si compra necessariamente per la spedizione o per accompagnare un regalo. Si acquista perché, passando davanti ad un espositore, si è attirati da una immagine, da una frase azzeccata per una certa occasione o per una persona … Qualche volta lo si compra per il proprio piacere, qualche altra si decide poi a chi destinarlo. Spesso si preferisce presentare un bel biglietto d’auguri piuttosto che fare un regalino modesto o inadatto alla circostanza. C’era anche chi temeva che con l’avvento di internet e degli sms gli auguri sarebbero diventati solo virtuali: in realtà da allora in Italia abbiamo venduto milioni di biglietti e continuiamo a farlo.

Negli ultimi anni, anche in piena crisi, abbiamo ottenuto risultati di vendita veramente notevoli. Ci sono tipologie di negozi come tabaccherie, edicole, librerie, garden e vivai, che stanno scoprendo solo adesso il potenziale dei biglietti augurali, sia in termini di margine che di rotazione di prodotto. Attualmente distribuiamo 5 linee di prodotto, ma nel prossimo futuro abbiamo le potenzialità per introdurre in Italia almeno altre 5 linee, che OPC edita e produce già per molti paesi del mondo. Il nostro è un settore fantastico: abbiamo un prodotto che non passa mai di moda e che non ha data di scadenza, non richiede macchinari e non dà problemi di logistica o di manutenzione. Le nostre medie di vendita e i nostri numeri potrebbero davvero stupirvi!



« Indietro

Archivio